Giornata mondiale senza tabacco 2021

L’OMS ha recentemente lanciato una campagna globale di un anno per la Giornata mondiale senza tabacco 2021 – “Commit to Quit”. Questa campagna mira a sostenere 100 milioni di persone in tutto il mondo nel loro tentativo di smettere di fumare attraverso varie iniziative e soluzioni digitali. Contribuirà a creare ambienti più sani che sono favorevoli a smettere di fumare:
sostenendo politiche forti per la cessazione del tabacco
promuovendo un maggiore accesso ai servizi di disassuefazione
aumentando la consapevolezza delle tattiche dell’industria del tabacco
il potenziamento dei tentativi di disassuefazione da parte dei consumatori di tabacco attraverso le iniziative “quit & win”.
La pandemia di COVID-19 ha portato milioni di consumatori di tabacco a voler smettere. Tuttavia, smettere di fumare è una sfida, specialmente con l’aggiunta di stress sociali ed economici causati dalla pandemia.
In tutto il mondo, circa 780 milioni di persone dicono di voler smettere, ma solo il 30% di loro ha accesso agli strumenti che possono aiutarli a superare la dipendenza fisica e mentale dal tabacco. Insieme ai partner, l’OMS fornirà alle persone gli strumenti e le risorse di cui hanno bisogno per fare un tentativo di smettere con successo.
Smettere di fumare ha benefici importanti e immediati per la salute
Ci sono benefici immediati e a lungo termine per la salute nello smettere di fumare. Dopo soli 20 minuti da quando si smette di fumare, la frequenza cardiaca si abbassa. Entro 12 ore, il livello di monossido di carbonio nel sangue scende alla normalità. Entro 2-12 settimane, la circolazione migliora e la funzione polmonare aumenta. Entro 1-9 mesi, la tosse e la mancanza di respiro diminuiscono. Entro 5-15 anni, il rischio di ictus è ridotto a quello di un non fumatore. Entro 10 anni, il tasso di morte per cancro ai polmoni è circa la metà di quello di un fumatore. Entro 15 anni, il rischio di malattie cardiache è quello di un non fumatore.
Le politiche e la capacità di smettere di fumare nella regione europea dell’OMS devono migliorare
Le politiche di disassuefazione sono ancora tra le meno attuate di tutte le misure di riduzione della domanda della Convenzione quadro dell’OMS sul controllo del tabacco, con solo 8 paesi che forniscono servizi di disassuefazione secondo le migliori pratiche nella regione europea, la maggior parte dei quali sono paesi ad alto reddito.
I governi dovrebbero riconoscere questo bisogno insoddisfatto e agire come parte di una strategia globale di controllo del tabacco. Gli interventi di disassuefazione dal tabacco a livello di popolazione e con un buon rapporto costo-efficacia devono essere una priorità per i paesi. Allo stesso tempo, l’innovazione deve essere incoraggiata e le tecnologie mobili devono essere pienamente sfruttate per migliorare l’accesso a popolazioni ampie e difficili da raggiungere.
Soluzioni digitali per aiutare gli 1,3 miliardi di tabagisti nel mondo a smettere
L’OMS ha istituito la nuova Access Initiative for Quitting Tobacco, che dà alle persone, tra le altre cose, accesso gratuito alla consulenza digitale. L’OMS ha collaborato con aziende tecnologiche come Facebook, WhatsApp e Soul Machines per sensibilizzare e sostenere i tabagisti a smettere con l’aiuto di chatbot e operatori sanitari digitali. Per esempio, Florence, un consulente digitale, basato sull’intelligenza artificiale, aiuta le persone a sviluppare un piano personalizzato per smettere di fumare e le guida alle app mobili disponibili e alle linee verdi per smettere nei loro paesi. Nel frattempo, la Quit Challenge su WhatsApp fornisce ai tabagisti iscritti messaggi gratuiti su come smettere, direttamente sui loro telefoni cellulari.
Questi e altri strumenti di disassuefazione globali e regionali saranno lanciati come parte della campagna per il World No Tobacco Day 2021, che ribadirà ancora una volta che forti servizi di disassuefazione migliorano la salute, salvano vite e fanno risparmiare denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *